STROFE 2017

13

Luglio

Giovedì

20.30

Inaugurazione Festival

21.00

CARTA E PAROLE

parole e musica

Sandro Carta | tromba, electronics
Roberto Ferrari e Francesco Tomada | parole
La musica imprevedibile di Sandro Carta e le parole di due poeti, Roberto Ferrari e Francesco Tomada, molto diversi tra loro eppure simili nelle radici che tengono stretta la scrittura alle persone e alla terra. E l’idea di cercare non uno spettacolo ma un incontro, perché le parole e la musica appartengono a chi suona o legge, ma soprattutto a chi ascolta.

22.00

ROSA BRUNELLO Y LOS FERMENTOS

jazz

Rosa Brunello | contrabbasso
Filippo Vignato | trombone - electronics
Luca Colussi | batteria

Centro gravitazionale di un universo sonoro spirituale e cangiante, il contrabbasso di Rosa Brunello delinea gli spazi attorno ai quali il trombone di Filippo Vignato fluttua e danza in un eccitato dialogo con le percussioni di Luca Colussi.

23.30

THE MECHANICAL TALES & ELEONORA SOVRANI

cinematic/live soundtrack

Juliette La Blatte | pianola
Lucia Violetta Gasti | violino, looper
Lloyd Sinatra | chitarra, basso, percussioni

Compongono ed eseguono colonne sonore per video e animazioni dal vivo, a Strofe Dipinte di Jazz portano un progetto nato dalla collaborazione con la videomaker Eleonora Sovrani.